3490587332

Benvenuto su Soligostore

MINIATURE

MINIATURE ANTICHE

Il rinascimento ruppe con il medioevo portando l'accento sull'uomo. Questa forte esplosione di individualismo inaugurò una nuova era della storia dell'arte. Fiorirono tendenze che trovarono espressione concreta nel ritratto miniato o miniatura come rappresentazione, diretta e orgogliosa, della persona. La miniatura apparve come forma minore di questa eccellente rivelazione pittorica, e restò in voga fino al XIX secolo. Con i suoi tratti gentili e delicati, la miniatura fece capolino sull'immenso panorama dell'opera umana, grazie ai copisti che, con parsimoniosa precisione. illuminavano i manoscritti. Nel XVI secolo poi si staccò dai libri, e iniziò una propria vita, parallela a quella delle comuni rappresentaxzioni figurative. In un tempo in cui le distanze dividevano i cuori, esse apparvero come legami capaci di risvegliare i piu felici dei ricordi, al di là dello spazio e del tempo. Erano prevalentemente oggetti di amore, di venerazione, di ammirazione. Le loro dimensioni le rendevano pratiche. Questi capolavori toccarono l'apice della gloria nel settecento. I principi di allora usavano offrire le loro immagini ai cortigiani e agli ambasciatori. Il disegno si eseguiva inizialmente su materiali quali l'argento o il cuoio, sui quali l'olio, con le sue sfumature dense e lucenti, ricalcava i contorni e i caratteri della realtà. In seguito intervenne l'avorio a porre un punto esclamativo a quella brillante evoluzione. Si rivelava un supporto adatto e fondamentale, in quanto in grado di conferire le giuste tonalità ai diversi tipi di carnagione. Le miniature fecero scalpore durante il congresso di Vienna, poi caddero precipitosamente nel vuoto della fine. L'invenzione del dagherrotipo conferì loro il colpo di grazia. L'agitazione crescente e l'industrializzazione cambiarono l'essenza del mondo, e l'intima atmosfera, che diede alito a tanta dolcezza, si dileguò in un domani più duro. Oggi questi minuscoli specchi di giorni scomparsi trovano ospitalità nei musei, o tra le teche di collezioni private da dove emanano il loro fascino, risvegliando un'eco della vita di ieri.
Francesca Soligo

33 Prodotto/I

per pagina

33 Prodotto/I

per pagina